mercoledì 2 agosto 2017

LA SPADA DI GESU'



         Matteo 10:34 Non pensate ch’io sia venuto a metter pace in terra; io non son venuto a mettervi la pace, anzi la spada. Il fatto che Gesù dice per due volte che è venuto sulla terra, rivela che la sua origine non è terrena, altrimenti avrebbe detto, son nato. Quali riferimenti potrebbero essere collegati a questa espressione? Se Egli è l’Umile, il Principe della Pace e il suo giogo leggero, come possiamo intendere la frase, che metterà la spada fra gli uomini?  Se Gesù, ha profetizzato eventi di angoscia e commisera l’umo per il suo dolore, come mai si esprime con atteggiamento di vendetta?  
Luca 23: 28  Ma Gesù, rivoltosi a loro, disse: Figliuole di Gerusalemme, non piangete per me; anzi, piangete per voi stesse e per li vostri figliuoli. Se le donne piangeranno per loro e per i loro figli, sarà per la tribolazione del mondo che è già in atto, a causa del peccato di Eva e di Adamo o perché il mondo non ha riconosciuto il Messia? Il secondo caso sembra essere la conseguenza del primo e ciò spiegherebbe la sequela dei mali che affliggono l’uomo. Tuttavia, in Luca 22:38 Ed essi dissero: Signore, ecco qui due spade. Ed egli disse loro: Basta. In quest’ambito, se Gesù è contrario all’uso dell’arma, chiaro è che il riferimento della spada è la discordia, per effetto diretto o indiretto del peccato originale, ove l’uomo per sua decisone, userebbe l’arma per imporre il suo volere. Si creerebbe, così, un’auto distruzione che provocherebbe l’isolamento dell’uomo, costituendolo nemico di tutti e di se stesso, che altro non sarebbe, che la spada della discordia che lui stesso ha provocato. Questa discordia, o spada, produce la guerra in famiglia e dopo in tutto il mondo, ma non manifesterebbe il riferimento della conseguenza di quanto Gesù affermò alle donne nella via dolorosa. La spada che mette Gesù è quella della Parola che esce dalla sua bocca ed è a doppio taglio, ma che l’uomo l’ha trasformata in arma di guerra e di uccisione, male interpretando il Verbo, che come spada, riprende l’uomo solo per il suo peccato. La spada nasce nel cuore dell’uomo e insanguina il suo simile senza capire che Dio non usa armi proprie ma quelle che il cuore duro dell’uomo fabbrica per gli altri e che possono distruggere anche se stesso.   Ezechiele 11:10 Voi cadrete per la spada, io vi giudicherò ai confini d’Israele e voi conoscerete che io sono il Signore. Non dice per la mia spada ma per la spada, confermando che Dio è giusto e se vi saranno spade, quelle sono costruite dall’uomo. Matteo 10:35 Perciocché io son venuto a mettere in discordia il figliuolo contro al padre, e la figliuola contro alla madre, e la nuora contro alla suocera. Ecco che la spada di cui si parla è la discordia che è già nel cuore dell’uomo e anche la natura ne subisce gli effetti, essendo che spesso si ribella e diventa spaventosa. Dio promette altresì che dalle spade si faranno zappe per coltivare la terra, poiché la pace e la serenità ritorneranno.
Isaia 2:4  Ed egli farà giudizi fra le genti, e castigamenti sopra molti popoli; ed essi delle loro spade fabbricheranno zappe, ………… e non impareranno più la guerra.
Pace e fede nel Signore